Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una decina di centri ebraici negli Stati Uniti hanno ricevuto minacce ed allerte bomba che hanno costretto ad evacuazioni.

Lo fanno sapere i responsabili degli stessi centri, mentre le autorità del Missouri stanno indagando su una possibile profanazione di un cimitero ebraico nei pressi di St. Louis.

Episodi cui sembra riferito il messaggio postato su Facebook da Ivanka Trump, in cui la figlia del presidente sottolinea che "l'America è costruita su tolleranza e rispetto di tutte le fedi".

Sono in tutto 11 i centri interessati da minacce effettuate via telefono soltanto ieri, portando a 69 il numero totale degli episodi segnalati da gennaio in 27 diversi stati degli Usa ed una provincia canadese, stando al Jewish Community Center Association of North America (JCC).

L'Fbi e il dipartimento di Giustizia hanno aperto un'inchiesta e l'amministrazione Trump ha condannato gli episodi.

SDA-ATS