Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Stanco di aspettare nel braccio della morte, un detenuto chiede di essere giustiziato. Così la mano del boia colpirà di nuovo questa sera in Texas.

A essere mandato a morte per iniezione letale Barney Fuller Jr., 58 anni, dichiaratosi colpevole nel 2003 di aver ucciso i suoi vicini di fronte ai loro figli.

Fuller aveva chiesto ripetutamente al suo avvocato di smetterla di fare appelli alla sentenza perché stanco di vivere in attesa dell'esecuzione. "Non ce la faccio più a vivere in questo inferno - aveva scritto al suo legale - non fare altro per me che prolunghi i miei appelli e il mio tempo qui in Texas nel braccio della morte".

Secondo un giudice federale, Fuller è perfettamente capace di prendere questa decisione e, dopo aver testimoniato di essere soddisfatto dell'assistenza legale ricevuta, ha detto che nessuno lo ha costretto. Quella di Fuller sarebbe la settima esecuzione quest'anno in Texas e la prima in sei mesi nello Stato più attivo nella pena di morte, nonché la 16/ma a livello nazionale sullo sfondo di un calo della pena capitale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS