Tutte le notizie in breve

In America muoiono più poliziotti che in passato. E nel 2016 le uccisioni di agenti sono aumentate del 78% rispetto allo stesso periodo nel 2015.

Un dato impressionante che si abbatte come una scure su un panorama già sconvolto dalla scia di sangue provocata in particolare dalle tensioni sociali tra minoranze e forze dell'ordine.

Il quadro a tinte fosche è in un rapporto del 'National Law Enforcement Officers Memorial Fund'. Un rapporto pubblicato quando ancora risuona l'eco delle stragi di agenti di Dallas e Baton Rouge, in cui hanno trovato la morte complessivamente otto poliziotti, uccisi in vere e proprie imboscate.

I dati sottolineano in particolare come siano aumentati proprio gli attacchi alla polizia. Su 32 agenti morti quest'anno a causa di armi da fuoco, 14 sono stati uccisi in imboscate. Nello stesso periodo, lo scorso anno, i poliziotti uccisi sono stati 18 di cui tre in agguati organizzati.

"Si tratta - ha detto Craig W. Floyd, a capo dell'organizzazione che ha pubblicato il rapporto - di un aumento allarmante e scioccante nel numero di agenti che letteralmente vengono assassinati solo perché indossano l'uniforme e per il lavoro che svolgono".

In totale quest'anno sono morti 67 agenti in servizio, ma la cifra si riferisce anche alle morti accidentali. Il Texas è lo stato con la maglia nera per numero di poliziotti morti in servizio, ben 14, compresi anche i cinque uccisi a Dallas da un cecchino durante una manifestazione di protesta contro la polizia violenta. Seconda è invece la Louisiana, con sette agenti uccisi, compresi i tre agenti uccisi a Baton Rouge sempre durante un'imboscata.

L'analisi dei dati mostra inoltre che il Paese si trova in una situazione simile a quella negli anni '70, con enormi tensioni sociali e con forti sentimenti anti-governo e anti-forze dell'ordine.

"Le forze dell'ordine - continua Floyd - erano prese di mira, proprio come succede oggi". Tuttavia, sottolinea, il numero di agenti uccisi è ben inferiore a quel periodo, quando nel 1973 si raggiunse un picco di 156 poliziotti. Nel decennio precedente al 2015, invece, la media dei poliziotti uccisi è stata di 52, il livello più basso dalla fine degli anni del 19esimo secolo. Floyd sostiene che il calo è dovuto ad una riduzione generale del crimine, migliore equipaggiamento e anche cure mediche migliori.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve