Tutte le notizie in breve

La polizia ha confermato che la sparatoria di ieri al campus dell'università della California di Los Angeles, uno degli atenei più prestigiosi e frequentati del Paese, è stato un omicidio-suicidio.

Un professore è stato ucciso da un suo ex studente che poi si è suicidato, come confermerebbe anche il ritrovamento di una lettera.

La vittima è William Klug, 39 anni, sposato con due figli, professore associato di meccanica e ingegneria aerospaziale. A ucciderlo con una pistola, prima di togliersi a sua volta la vita con la stessa arma, è stato Mainak Sarkar, che si era laureato con l'aiuto del docente nel 2013.

Secondo il Los Angeles Times, la polizia ha scoperto che Klug era diventato oggetto per mesi sui social della rabbia di Sarkar, che lo accusava di avergli rubato il codice del computer e di averlo dato ad altri.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve