Tutte le notizie in breve

Test dei Marine troppo faticosi per donne

Keystone/AP/BRUCE SMITH

(sda-ats)

Trazioni, flessioni, sollevamento di carichi di munizioni stanno infrangendo il sogno della prima linea per le donne soldato arruolate nel corpo dei Marine.

Caduto il tabù dei ruoli per soli uomini, resta ora il problema di come mettere sullo stesso piano, soprattutto a livello di sforzo fisico, i soldati di entrambi i sessi.

Secondo i dati del Pentagono, dopo un addestramento di 45 giorni, sei reclute donne su sette non hanno superato le prove fisiche. Tra gli uomini, invece, non sono risultati idonei fisicamente 40 su 1'500.

Il mancato superamento dei test fisici non vuol dire però appendere l'uniforme al chiodo, ma comporta essere "degradati" a ruoli meno esigenti a livello fisico.

L'alto tasso di fallimento tra le donne pone comunque un problema, ossia può mettere a rischio il processo d'integrazione, soprattutto nelle unità di fanteria dove l'impegno fisico richiesto è notevole. Nonostante ciò il corpo dei Marine non abbasserà gli standard per consentire alle donne di superare i test.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve