Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il candidato repubblicano alla presidenza americana Donald Trump (foto d'archivio).

Keystone/AP/EVAN VUCCI

(sda-ats)

Le menti più eccelse del mondo si uniscono contro Donald Trump e invitano a non votare per il candidato repubblicano alla presidenza.

In una lettera aperta firmata da 375 scienziati, tra cui Stephen Hawkins, oltre ad una trentina di premi Nobel, anche se non si nomina mai esplicitamente il suo nome, si esprime la preoccupazione che l'elezione del magnate a presidente degli Stati Uniti sarebbe disastrosa per il pianeta, in particolare perché renderebbe vani gli sforzi di combattere i cambiamenti climatici causati dal riscaldamento globale.

Mesi fa Trump ha sostenuto che il riscaldamento globale è una bufala inventata dai cinesi e ha promesso che annullerà lo storico accordo di Parigi sul clima.

"Un 'Parexit' (uscita da accordo Parigi) - si legge - manderebbe un chiaro segnale al mondo, ossia che agli Stati Uniti non importa nulla del problema globale del cambiamento climatico causato dall'uomo. Come dire, vedetevela voi". Ancora nella lettera si dice che gli Usa devono avere un ruolo principale nello sviluppare soluzioni innovative al problema della riduzione delle emissioni di gas che causano l'effetto sera.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS