Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente russo Vladimir Putin è intervenuto a proposito della posizione del suo Paese nelle elezioni americane dall'India, dove si trova per il summit del BRICS

KEYSTONE/EPA SPUTNIK POOL/ALEXEI DRUZHININ / SPUTNIK / KREMLIN POOL

(sda-ats)

La Russia non ha alcuna intenzione di interferire nella campagna elettorale americana. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin dopo le accuse sugli attacchi hacker rivolte da Washington.

"Sacrificare le relazioni tra Usa e Russia per ragioni di politica interna americana è dannoso e controproducente", ha avvertito Putin, che si trova in India, citato dall'agenzia Interfax. Certo, ha osservato, "Clinton ha scelto una retorica aggressiva verso di noi mentre Trump parla di cooperazione nella lotta al terrorismo".

"Minacciando la Russia di scatenare un attacco hacker, gli Stati Uniti ammettono per la prima volta di essere coinvolti in questo genere di attività", ha detto ancora il presidente russo.

"Naturalmente - ha aggiunto Putin riferendosi alle parole del vice presidente Usa Joe Biden sul fatto che l'America risponderà ai cyber attacchi imputati ai russi - questo è contrario alle norme internazionali".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS