Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Berlino teme che un'eventuale vittoria di Donald Trump alle elezioni americane abbia gravi ripercussioni economiche per gli Stati Uniti.

Lo scrive il settimanale tedesco Der Spiegel citando un documento interno del ministero dell'Economia tedesco guidato dal vicecancelliere Sigmar Gabriel, socialdemocratico (Spd).

Qualora fossero realizzate le promesse elettorali di Trump, ci si dovrebbe aspettare negli Usa "un prodotto interno lordo in contrazione, meno posti di lavoro e una più alta disoccupazione", precisa il settimanale citando il documento in un'anticipazione.

Peraltro le proposte di Trump sarebbero "non-praticabili", sostengono inoltre i funzionari tedeschi ritenendo che i piani del tycoon violano il diritto internazionale e americano e "non rappresentano alcuna base per una realistica politica economica".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS