Tutte le notizie in breve

Donald Trump è il candidato repubblicano alla Casa Bianca, e non ci sono ripensamenti: è quanto afferma il Comitato Nazionale Repubblicano (Rnc) dopo le polemiche degli ultimi giorni scatenate dalle affermazioni del tycoon.

Mentre crescono le voci secondo cui all'interno del Grand Old Party si stiano facendo pressioni sul tycoon perchè si ritiri dalla corsa, lo stratega del Rnc Sean Spicer ha precisato che "Trump è il candidato, punto".

E se i sondaggi mostrano un crollo dei consensi per il candidato Gop (Grand Old Party), indietro di 10 punti rispetto a Hillary Clinton, lui durante un comizio a Daytona Beach, in Florida, dice che "la campagna sta andando molto bene" e "non è mai stata così unita".

Frasi che stridono con quanto rivelato da alcune fonti al Washington Post, secondo cui il capo del Comitato Nazionale Repubblicano Reince Preibus è "frustrato" e "turbato" dal recente comportamento di Trump.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve