Tutte le notizie in breve

Hillary Clinton riscuote consensi tra i gay americani

KEYSTONE/AP/CAROLYN KASTER

(sda-ats)

Hillary Clinton paladina dei diritti gay. La candidata democratica per la presidenza degli Stati Uniti gode di un vasto seguito tra la comunità Lgbt che gli riconosce l'impegno nella difesa dei suoi diritti.

Una ricostruzione del Washington Post sottolinea tuttavia come in alcuni passaggi optò per la cautela in questo ambito - sui matrimoni gay nella campagna del 2008 per esempio - per poi però recuperare completamente e abbracciare la causa quando valutò che non vi fosse più rischio politico.

Il Washington Post mette in luce quindi come mentre si considera comprensibile la graduale evoluzione di diversi politici sui matrimoni gay, la posizione di Hillary per alcuni suoi sostenitori risultò frustrante in quanto nei suoi confronti le aspettative erano più alte.

E riconduce ciò ancora una volta alla cautele descritta come elemento "emblematico" del percorso politico della candidata, la quale - scrive il giornale - ha contribuito con il marito Bill Clinton ad una stagione di politiche centriste pensate per quell'elettorato culturalmente più conservatore in difficoltà a riconoscersi in quella generazione che aveva spinto a sinistra il partito democratico.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve