VD: minacciato, l'arbitro si rinchiude nello spogliatoio


 Tutte le notizie in breve

Un arbitro di calcio si è dovuto rinchiudere negli spogliatoi a Chamblon (VD) dopo essere stato minacciato da un giocatore. Immagine d'archivio.

KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER

(sda-ats)

Un arbitro di calcio si è recentemente rinchiuso negli spogliatoi di Chamblon (VD), dopo essere stato minacciato da un giocatore. L'uomo ha chiamato la polizia, che lo ha accompagnato fino alla sua vettura, riferisce oggi la polizia del Nord vodese.

L'incidente risale alla sera del 10 marzo, quando un calciatore scontento ha minacciato verbalmente l'arbitro. Temendo per la propria incolumità fisica, l'arbitro ha posto fine alla partita, si è rinchiuso negli spogliatoi ed ha chiamato la polizia.

Quando le pattuglie sono arrivate, la situazione era calma. Il giocatore all'origine dell'incidente è stato identificato. L'arbitro ha deciso di non sporgere denuncia, ma invierà un rapporto alla lega di calcio, precisa la nota diramata dalla polizia.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve