Tutte le notizie in breve

Il Tribunale Supremo di Giustizia (Tsj) venezuelano ha dichiarato incostituzionale la legge di amnistia per i prigionieri politici varata dal Parlamento di Caracas, in mano all'opposizione.

Viene così inasprito il conflitto politico ed istituzionale creatosi nel paese dopo la vittoria dell'antichavismo nelle elezioni politiche dello scorso dicembre.

Secondo il Tsj, l'intero articolato della legge "ignora che il Venezuela è uno Stato Democratico e Sociale di Diritto" e promuove una "impunità scandalosa", quando l'Assemblea Nazionale -il Parlamento unicamerale- "non ha poteri per decretare l'interruzione di cause per crimini di lesa umanità".

La decisione dell'alta corte risultava facilmente prevedibile, giacché il Tsj ha bocciato ognuna della leggi approvate in Parlamento dalla vittoria elettorale dell'opposizione e non ha mai emesso un parere contrario alla volontà del governo chavista da oltre un decennio.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve