Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I due ministri degli esteri a Davos

Keystone/LAURENT GILLIERON

(sda-ats)

Il consigliere federale Didier Burkhalter ha approfittato della presenza del Segretario di Stato statunitense John Kerry al Forum economico mondiale (WEF) di Davos (GR) per sorprenderlo con un regalo.

Il capo della diplomazia americana ha infatti ricevuto in dono un libro sui contatti svizzero-americani a Cuba.

Il titolo di quest'opera unica è una citazione del 1962 di un consigliere dell'allora presidente John Kennedy, traducibile in italiano come "se la Svizzera neutrale non esistesse, bisognerebbe inventarla". La frase si riferisce al lavoro di mediazione effettuato dalla Confederazione per Washington e L'Avana.

Il libro raccoglie i principali documenti diplomatici legati ai rapporti fra i tre Stati dal 1961 fino al 1971. Burkhalter ha riferito all'ats che si tratta di una copia realizzata espressamente per Kerry, il quale abbandonerà la sua carica nei prossimi giorni.

"Kerry mi aveva invitato alla riapertura dell'ambasciata americana a Cuba" nell'agosto 2015, ha ricordato il consigliere federale, che si è detto particolarmente contento di aver potuto lavorare insieme al Segretario di Stato americano uscente, per il quale nutre grande stima. Kerry ha inoltre ricevuto una scatola di cioccolatini.

SDA-ATS