WEF Davos: ditte farmaceutiche lanciano iniziativa per paesi poveri


 Tutte le notizie in breve

In occasione del Forum economico mondiale (WEF) di Davos 22 grandi aziende farmaceutiche - tra cui Novartis e Roche - lanciano assieme alla Banca mondiale e alla Union for International Cancer Control (UICC) un'iniziativa denominata "Access Accelerated".

L'obiettivo è arginare la progressione delle malattie non trasmissibili nei paesi con redditi medio-bassi (LMIC).

Con l'iniziativa si vuole facilitare l'accesso alla prevenzione e alle cure, hanno annunciato oggi le parti coinvolte nella cooperazione. Difatti nei cosiddetti LMIC si verifica quasi l'80% dei decessi mondiali legati a malattie non trasmissibili e il loro aumento sta assumendo le dimensioni di una crisi.

Insieme al Gruppo della Banca mondiale saranno cercate soluzioni per ridurre le barriere finanziarie, regolamentari e relative ai servizi nei vari paesi. Saranno inoltre condotti programmi pilota nell'ambito dell'assistenza sanitaria di base. Inizialmente l'attenzione sarà incentrata su un paese africano.

L'iniziativa è dotata di un finanziamento complessivo di 50 miliardi di franchi cui si aggiungeranno contributi individuali attraverso programmi aziendali.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve