Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La cantante Shakira premiata a Davos

KEYSTONE/LAURENT GILLIERON

(sda-ats)

''C'è un exit strategy dalla povertà: bisogna incalzare i governi, spingerli ad investire in educazione e cultura". Lo ha detto la cantante Shakira al Forum economico mondiale di Davos.

Con l'attore Forrest Whitacker e la violinista Anne-Sophie Mutter Shakira è salita ieri sera sul palco del meeting ed è stata premiata per il suo impegno umanitario con i Crystal Award dell'organizzazione.

Prima di lei è intervenuta la violinista, che poi ha dato voce al proprio strumento, incantando la platea con il gruppo da camera ''Mutter's Virtuosi''. Se Shakira ha parlato di educazione, Anne-Sophie Mutter ha affrontato il tema della fame. Snocciola cifre. Spiega che ha meno cibo del necessario una popolazione pari a quella degli Stati Uniti. Spiega - ad una platea sempre attenta agli affari - che se promesse, parole e risoluzioni potessero essere mangiate sarebbe la fine della fame.

Dal palco viene presentato anche Whitaker, che dedica una gran parte del proprio tempo proprio all'impegno umanitario. Del resto, come spiega Shakira che ha lavorato anche con Obama, ''noi siamo la parte più avanzata del mondo. Dobbiamo prenderci la responsabilità delle scelte. I giovani saranno il carburante dell'economia di domani'', prova a dire accarezzando gli interessi economici degli interlocutori. Nel parlare si scalda e ricorda anche i propri figli. ''Qualcuno dirà che me la prendo davvero molto a cuore. E' vero'', sottolinea.

Ad attendere i tre fuori dalla sala dei congressi c'era una selva di fotografi, la stessa che attende i capi di Stato, mentre dentro la sala risuonano le note de ''Le Quattro Stagioni'' di Vivaldi.

SDA-ATS