Yemen: Onu; capo affari umanitari, rischio carestia nel 2017


 Tutte le notizie in breve

Yemenita e tre bambini nella città vecchia di Sana'a.

Keystone/EPA/YAHYA ARHAB

(sda-ats)

In Yemen è in corso la "più grave crisi alimentare nel mondo, e se non si interviene subito si rischia la carestia nel 2017". A lanciare l'allarme è il capo degli affari umanitari dell'Onu, Stephen O'Brien.

Durante una riunione del Consiglio di Sicurezza, O'Brien ha precisato che "ci sono 2,2 milioni di bambini che soffrono la fame". E 10,3 milioni di yemeniti hanno bisogno di assistenza immediata per sopravvivere.

A causa dell'escalation del conflitto nel Paese i due terzi della popolazione ha bisogno di aiuti umanitari. L'inviato speciale dell'Onu in Yemen, Ismail Ould Cheikh Ahmed, ha poi sottolineato che la "pericolosa" impennata di combattimenti e attacchi aerei ha "tragiche conseguenze per il popolo yemenita", con 18,2 milioni di persone colpite dall'emergenza cibo.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve