Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Yukos: Corte costituzionale russa boccia Strasburgo (foto d'archivio)

Keystone/AP/MISHA JAPARIDZE

(sda-ats)

La Corte costituzionale russa ha respinto la decisione della Corte di Strasburgo che nel 2014 aveva imposto alla Russia di pagare agli ex soci della compagnia petrolifera Yukos risarcimenti per 1,8 miliardi di euro a causa dell'espropriazione del colosso petrolifero.

Secondo la Corte costituzionale russa la decisione della Corte di Strasburgo è contraria alla Costituzione.

SDA-ATS