Tutte le notizie in breve

ZH: due rinvii a giudizio per falsi annunci immobiliari (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER

(sda-ats)

Pubblicavano annunci fittizi su portali immobiliari e incassavano illegalmente delle provvigioni. La sezione del Ministero pubblico di Zurigo specializzata in criminalità su internet ha rinviato a giudizio due persone.

I due si trovano in detenzione preventiva dal 27 agosto 2015 e sono accusati di truffa per mestiere, riciclaggio di denaro e altri reati. Le inserzioni incriminate sono state pubblicate su diversi portali specializzati fra il giugno e l'agosto 2015.

Stando a una nota del Ministero pubblico, sono state circa 2200 le persone che hanno risposto agli annunci. Gli accusati chiedevano agli interessati di versare un anticipo che superava i 2000 franchi per poter concordare una visita nell'appartamento in questione.

Molte di queste persone hanno pagato la somma richiesta, scrive il Ministero pubblico zurighese senza fornire dati più precisi. I due accusati - per ognuno dei quali la pubblica accusa richiederà pene di 4 anni e mezzo di prigione - incassavano le somme, trasferendole su diversi conti bancari all'estero. Di qui l'accusa di riciclaggio di denaro. Il processo si terrà davanti al Tribunale distrettuale di Zurigo in data ancora da stabilire.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve