Tutte le notizie in breve

In Svizzera sono stati segnalati finora 28 casi di persone affette dal virus Zika.

KEYSTONE/AP UW-Madison University Communications/JEFF MILLER

(sda-ats)

In Svizzera sono stati segnalati finora 28 casi di persone affette dal virus Zika. Lo ha comunicato oggi l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), nel suo ultimo bollettino. Tra i contagiati vi sono diverse donne incinte.

L'UFSP precisa che si tratta del numero registrato da quando è stato introdotto l'obbligo di comunicazione - in marzo - e che "corrisponde più o meno a quanto ci attendevamo", ha detto il capo della divisione malattie trasmissibili dell'UFSP Daniel Koch al Blick.

La settimana scorsa i casi registrati erano 27 e all'inizio di maggio erano 16. Normalmente il virus Zika è relativamente innocuo, ma è motivo di preoccupazione se contratto dalle future mamme. Le donne incinte che in Svizzera sono affette da Zika si trovano tutte in cura, ha aggiunto Koch senza fornire informazioni precise sulle condizioni di salute delle pazienti. Difficile dire come evolverà la situazione in Svizzera a livello di casi, ha puntualizzato.

Nella maggior parte delle persone l'infezione da Zika è asintomatica. Nel 20-40% dei casi possono manifestarsi febbre, eruzioni cutanee, mal di testa e dolori articolari. Se ad aver contratto il virus è una donna incinta, esiste invece il pericolo che il bimbo partorito sia affetto da microcefalia o presenti altre malformazioni del cranio e del cervello.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve