Tutte le notizie in breve

Quasi un plebiscito di "sì", il 95%, per la nuova Costituzione dello Zimbabwe approvata in un referendum promosso dal premier Morgan Tsvangirai e dal controverso presidente Robert Mugabe. La nuova carta fondamentale limita i poteri del presidente e porta il paese più vicino alle elezioni.

La norma sul limite, tuttavia, non ha valore retroattivo e quindi Mugabe, 89 anni, al potere dall'indipendenza dalla Gran Bretagna nel 1980, può ripresentarsi.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve