Tutte le notizie in breve

Warren Richardson posa davanti al suo scatto

Keystone/EPA DPA/BODO MARKS

(sda-ats)

Questa sera a Zurigo è stata inaugurata la mostra del concorso "World Press Photo", con le migliori immagini di fotogiornalismo realizzate nel 2015. L'allestimento potrà essere visitato fino al 29 maggio in una sala del centro commerciale Sihlcity.

L'esposizione, organizzata dall'agenzia Keystone, riunisce le immagini di 41 fotografi provenienti da 21 paesi. Lo scatto che ha vinto il primo premio, intitolato "Speranza per una nuova vita", è del fotografo freelance australiano Warren Richardson ed è stato fatto alla frontiera tra la Serbia e l'Ungheria il 28 agosto 2015.

Scelta per "la sua semplicità", l'immagine, in bianco e nero e leggermente sfocata, rappresenta in pieno la drammaticità del lungo viaggio di chi, in fuga dalle guerre mediorientali, attraversa mezza Europa nella speranza, appunto, di costruirsi una nuova vita, aveva spiegato la giuria lo scorso febbraio in occasione della consegna del premio.

"Ho passato cinque giorni con i rifugiati alla frontiera" di Röszke, aveva allora raccontato Richardson. "Poi è arrivato un gruppo di circa 200 persone che si muovevano lungo la recinzione sotto gli alberi. Passavano prima i bambini e le donne, poi gli anziani e gli uomini".

"Per ore abbiamo giocato al gatto e al topo con la polizia - aveva ricordato ancora il fotoreporter -. Ho scattato la foto alle tre di notte, senza poter usare il flash, altrimenti la polizia li avrebbe trovati. Ho dovuto usare il chiaro di luna". Una luce fioca che restituisce il senso di paura e precarietà.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve