Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nella città di Zurigo sarà mantenuta la soglia del 5% di voti che un partito deve raggiungere almeno in un circolo elettorale per essere rappresentato in Consiglio comunale. Un'iniziativa che ne chiedeva l'abolizione è stata bocciata dal 61,7% dei votanti.

La partecipazione ha raggiunto il 47,2%. L'iniziativa è stata lanciata da cinque formazioni - Partito evangelico, Partito borghese democratico, Unione democratica federale, Democratici svizzeri e Partito pirata - che alle ultime elezioni avevano i numeri per ottenere sette dei 125 rappresentanti nel legislativo, ma che sono rimaste a mani vuote proprio a causa della soglia di sbarramento del 5%.

L'esecutivo cittadino e la maggioranza del Consiglio comunale raccomandavano di bocciare la proposta, che era invece sostenuta da Verdi, dai Verdi liberali, PPD e Gioventù socialista.

Le prossime elezioni per il rinnovo del legislativo e del Municipio della città sulla Limmat si tengono fra un anno, il 4 marzo 2018.

SDA-ATS