VD: presentato a Payerne aereo solare stratosferico

 Tutte le notizie in breve

Raphaël Domjan e Solarstratos, col quale l'ecoesploratore vodese aspira a raggiungere i 25'000 metri di altitudine.

KEYSTONE/LAURENT GILLIERON

(sda-ats)

L'ecoesploratore vodese Raphaël Domjan ha presentato oggi a Payerne un aereo solare stratosferico, con il quale spera di poter volare ad un'altitudine di 25'000 metri. I primi test di Solarstratos si svolgeranno in febbraio.

Il velivolo è lungo 8,5 metri, per un'apertura alare di 24,8 metri e un peso di 450 chili. Ricoperto da pannelli solari misuranti 22 m2, che gli consentono un'autonomia di oltre 24 ore, l'apparecchio dovrebbe compiere in futuro il primo volo stratosferico a propulsione solare con un equipaggio.

Dopo i primi test previsti in febbraio, i voli a media altitudine dovrebbero svolgersi nell'estate 2014, mentre quelli stratosferici saranno organizzati dal 2018.

Il viaggio fino alla stratosfera dovrebbe durare da cinque a sei ore: due ore e mezza per raggiungere l'altitudine prevista, quindici minuti per ammirare le stelle, poi tre ore per tornare sulla terraferma, ha precisato il portavoce di Solarstratos Bernard Schopfer.

Per una questione di peso, il velivolo non sarà pressurizzato: Domjan indosserà dunque una tuta di astronauta pressurizzata, anch'essa alimentata esclusivamente in prima mondiale dall'energia del sole. A disposizione vi è un secondo posto: "Domjan l'ha proposto a Bertrand Piccard, che sembra interessato", secondo Schopfer.

Domjan si è distinto per aver realizzato nel 2012 il primo giro del mondo con il catamarano PlanetSolar, mosso anch'esso dall'energia solare.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve