Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

VIAGGIARE SENZA PENSIERI Una nuova app per gli svizzeri in viaggio

smartphone

Più servizi e di facile utilizzo: 'Travel Admin' è la versione più moderna di 'itineris'. Buon viaggio!

(DFAE)

Gli svizzeri effettuano circa 15 milioni di viaggi all'anno. A spostarsi sono anche i cittadini elvetici che vivono all'estero. Una nuova app del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) offre una vasta gamma di servizi, dai preparativi prima della partenza alle situazioni di emergenza.

Ho tutto l'occorrente per il viaggio? Cosa fare se dovessi smarrire il passaporto all'estero? Il Paese in cui vorrei viaggiare è sicuro? A queste e ad altre domande risponde la nuova app gratuita 'Travel Admin' del DFAE, presentata oggi all'aeroporto di Zurigo.

"L'app è un supporto ai viaggiatori, sia per gli svizzeri che risiedono in patria sia per quelli che vivono all'estero", afferma a swissinfo.ch l'ambasciatore Johannes Matyassy, direttore della Direzione consolare. "Grazie all'app ci si può preparare per il viaggio in modo ottimale. E se dovesse succedere qualcosa durante il viaggio, permette di trovare rapidamente contatti utili".

L'app propone delle checklist di viaggio e la possibilità di memorizzare tutti i documenti quali la copia del passaporto, i programmi di viaggio o le polizze assicurative. Consente inoltre di trovare i numeri di emergenza del Paese ospitante e gli indirizzi di ambasciate e consolati.

Bild von wartenden Menschen mit Koffern, im Hintergrund ein Flugzeug.

Gli svizzeri effettuano circa 15 milioni di viaggi all'anno.

(© Keystone / Christian Beutler)

"Se i viaggiatori utilizzeranno questa app, potremo offrire i nostri servizi di emergenza in modo più efficiente"

Johannes Matyassy, ambasciatore svizzero

Fine della citazione

Localizzazione con un semplice gesto

In caso di disastro naturale, incidente o attentato all'estero, la prima domanda è sempre di sapere se tra le vittime ci sono anche dei cittadini svizzeri, afferma Johannes Matyassy. "Se i viaggiatori utilizzeranno questa app, potremo offrire i nostri servizi di emergenza in modo più efficiente". È anche possibile registrare e aggiornare la propria posizione con un semplice gesto (pressione di un tasto).

Ciò non ha tuttavia nulla a che vedere con 'the big brother is watching you', puntualizza l'ambasciatore. Ogni utente è libero di comunicare o meno la propria posizione. Tuttavia, se non riesce a localizzare la persona, l'app serve a poco in situazione di emergenza.

'Travel Admin' sostituisce la vecchia app 'itineris'. L'idea alla base dell'applicazione presentata oggi "non è fondamentalmente nuova", dice Johannes Matyassy. Considerati i progressi della tecnica, era però giunto il momento di sostituire 'itineris' e di sfruttare le nuove possibilità tecnologiche.

Partenariato con UBS e swissinfo.ch

Oltre all'ampliamento della gamma di servizi, 'Travel Admin' è più facile da utilizzare e si avvale della collaborazione di "due utili partner", spiega Johannes Matyassy. Gli utenti possono trovare le informazioni su viaggi e denaro dalla banca svizzera UBS e hanno accesso alle ultime notizie in dieci lingue di swissinfo.ch.

I due partenariati non sono delle sponsorizzazioni, sottolinea l'ambasciatore: "Non è stato versato alcun centesimo".

Il DFAE svilupperà ulteriormente l'app e i servizi ai viaggiatori? "Per ora ci auguriamo che numerosi viaggiatori utilizzino questi servizi", risponde Johannes Matyassy. In futuro, è comunque immaginabile un coinvolgimento di più partner del settore privato. "Ma non voglio ancora anticipare nulla".

'Travel Admin' può essere scaricata gratuitamente su Apple Store e Google Play


Traduzione dal tedesco di Luigi Jorio

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.