VS: esperimento con valanga gigante, il maggiore da 11 anni

 Tutte le notizie in breve

La grossa valanga provocata artificialmente

(sda-ats)

Un gruppo internazionale di ricercatori dell'Istituto per lo studio della neve e delle valanghe (SLF/WSL) di Davos ha effettuato oggi "con successo" in Vallese un "esperimento valanghivo" su larga scala.

Questo ha causato artificialmente da un elicottero con una esplosione una grossa slavina nubiforme.

Si tratta della più grossa massa di neve polverosa scatenata negli ultimi 11 anni sul sito sperimentale della valle della Sionne, nel comune di Arbaz, sopra Sion, scrive in una nota l'SFL. L'istituto si aspetta di ottenere in questo modo "nuove conoscenze su come si muovono le grandi valanghe, quali forze sviluppano e come è possibile proteggere in modo ottimale i centri abitati, le vie di comunicazione e le infrastrutture".

La gigantesca slavina è rovinata a valle per 2,5 chilometri e ha raggiunto anche il palo alto 20 metri situato al centro della sua traiettoria, equipaggiato con numerosi strumenti di misura. I ricercatori hanno inoltre utilizzato scanner laser, fotocamere termiche e altri strumenti di misura per rilevare con precisione il movimento delle valanghe e gli accumuli da esse creati.

Il team di ricercatori si è dichiarato "molto soddisfatto". "Affinché esperimenti come questo riescano, devono combaciare tra di loro numerosi fattori, tra cui quantità di neve, struttura del manto nevoso così come perfetta visibilità per il volo in elicottero e gli strumenti di misura", spiega Betty Sovilla, direttrice scientifica dell'esperimento, citata nella nota.

Test di questo tipo possono quindi essere effettuati solo raramente. Nei 20 anni dalla sua nascita, nella valle della Sionne sono stati compiuti 12 esperimenti su larga scala come questo. Ogni anno vengono inoltre misurati circa 20 distacchi naturali di valanghe.

Le conoscenze acquisite vengono tra l'altro usate dai ricercatori per perfezionare il modello numerico RAMMS, che permette di simulare valanghe di grandi dimensioni. A sua volta, quest'ultimo serve agli esperti in pericoli naturali per calcolare le distanze di accumulo delle valanghe o per dimensionare le misure di protezione.

Un video della valanga è stato pubblicato su Youtube.

https://youtu.be/ss_9cTBM_Pg

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve