Alcune dozzine di attivisti si sono riunite oggi sulla piazza della posta di Davos (GR) assieme a Greta Thunberg: una breve conferenza stampa a sorpresa ha preceduto una sorta di "flash mob", in cui tutti i presenti si sono seduti a terra.

La scarsa partecipazione all'evento - gli attivisti erano al massimo una cinquantina, a fronte di un centinaio di giornalisti - ha trovato riscontro nelle parole espresse da Greta, che in un breve discorso ha stigmatizzato la mancanza di interesse per il clima dimostrata nel corso del WEF.

Oltre all'icona della lotta contro i cambiamenti climatici, diversi ambientalisti hanno preso la parola, testimoniando la situazione riguardo alla politica climatica nei loro paesi. Tra gli altri l'ugandese Vanessa Nakate, la tedesca Luisa Neubauer, la svedese Isabelle Axelsson e la svizzera Loukina Tille.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.