Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

«Block-manager» per il Gottardo

Il sistema dovrebbe entrare in funzione prima di Pasqua

(Keystone)

Meno tempi morti per i camion in attesa di passare il tunnel del San Gottardo e del San Bernardino. È quanto l'Ufficio federale delle strade si ripromette dall'introduzione di un «block-manager».

I tempi di attesa per i camion alla galleria autostradale del San Gottardo e al San Bernardino dovrebbero diminuire ulteriormente: entro Pasqua entrerà infatti in funzione un cosiddetto «block-manager» incaricato di ottimizzare le partenze dei camion in attesa davanti alle entrate dei tunnel, ha detto lunedì alla Radio della Svizzera tedesca DRS il portavoce dell'Ufficio federale delle strade (USTRA) Michael Gehrken.

Affinamento del sistema

Finora le polizie cantonali di Uri, Ticino e Grigioni si dividevano di settimana in settimana la competenza della gestione del traffico pesante, ha spiegato il portavoce. Lo sfruttamento delle capacità di transito dei mezzi pesanti lungo l'asse del San Gottardo oscilla attualmente fra il 90 e il 97 per cento.

Questa percentuale può essere ulteriormente migliorata, attraverso per esempio un chiaro coordinamento delle competenze, ha aggiunto. «Non si tratta di un enorme passo in avanti, ma di un affinamento del sistema», ha affermato Gehrken.

Attualmente i semafori delle aree di dosaggio al San Gottardo passano al verde ogni tre ore. Con il nuovo coordinamento, ci dovrebbero essere meno tempi morti e si potrebbe reagire meglio ad eventuali intoppi nel flusso di veicoli.

Insoddisfazione fra i partiti borghesi

Venerdì, in occasione dei tradizionali colloqui alla Casa von Wattenwyl, i rappresentanti dei partiti borghesi avevano espresso la loro insoddisfazione nei confronti dell'attuale sistema di dosaggio. Secondo il presidente del Partito popolare democratico cristiano (PDC) Philippe Stähelin dal punto di vista economico non è corretto imporre ai camionisti tempi di attesa superiori ad un'ora. PDC, radicali e Unione democratica di centro (UDC) ritengono necessario il raddoppio della galleria autostradale del San Gottardo.

Per l'USTRA invece il sistema di dosaggio per il tunnel del San Gottardo, lungo 16,3 chilomentri, funziona. Per la prima volta dalla riapertura, mercoledì scorso, nella galleria sono transitati oltre 3500 camion. Gehrken ha menzionato anche che dall'introduzione del sistema di dosaggio i problemi di traffico alla dogana di Chiasso si sono risolti: non giungono più così tanti camion di colpo. Le code sul versante nord del San Gottardo permettono di evitare gli inghorghi al confine, ha concluso.

swissinfo e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.