Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

"No" massiccio alla cassa malati unica

Anche in futuro i pazienti potranno continuare a scegliere a che cassa malati affiliarsi

(Keystone)

L'iniziativa per una cassa malati unica è respinta da circa il 72% dei votanti, stando alla proiezione dell'istituto gfs.bern effettuata per conto della SRG SSR idée suisse.

Affossata nella maggioranza dei cantoni, la proposta è stata finora accettata solo nel Giura e a Neuchâtel.

L'idea di riunire in un solo istituto di assicurazione l'oltre ottantina di casse malati che operano attualmente in Svizzera non ha trovato grazia tra i cittadini svizzeri.

Secondo la proiezione dell'istituto gfs.bern, infatti, l'iniziativa popolare dovrebbe essere respinta a larga maggioranza, con una percentuale di "no" del 72%.

In quasi tutti i cantoni dove lo spoglio delle schede è stato ultimato, la proposta non è accettata, con l'unica eccezione del Giura e di Neuchâtel.

Lo scetticismo maggiore nella Svizzera tedesca che già era emerso nei sondaggi è stato quindi confermato, ma solo in parte.

Anche in cantoni come Ginevra e Ticino, dove il risultato del voto era assai incerto, l'iniziativa ha infatti convinto solo il 45% circa dei votanti.

Incertezza sui premi

A pesare sull'esito della votazione è stato senz'altro il fatto che nessuno poteva dire con certezza quale sarebbe stato l'importo dei premi che sarebbero pesati sulle diverse categorie di reddito.

L'iniziativa proponeva infatti di ripartire i premi in base alle capacità economiche degli assicurati: chi guadagna di più avrebbe dovuto sopportare un onere maggiore rispetto alle persone e alle famiglie con un reddito basso.

Oltre ad essere più sociale, agli occhi dei promotori dell'iniziativa una una cassa malati unica avrebbe permesso di ridurre le spese in ambito amministrativo e pubblicitario, con una conseguente diminuzione dei premi assicurativi.

swissinfo

Iniziativa popolare

L'iniziativa popolare permette ai cittadini di proporre una modifica della Costituzione. Per essere valida, deve essere sottoscritta da almeno ...

Cassa malati unica

L'iniziativa popolare "Per una cassa malati unica" è stata depositata nel dicembre 2004, corredata da 111'154 firme valide.

Il testo proponeva di istituire un solo assicuratore malattia per tutta la Svizzera al posto delle oltre 80 casse malati attuali. I premi sarebbero inoltre stati calcolati in base al reddito e al patrimonio.

Governo e parlamento proponevano di bocciare l'iniziativa. Il Consiglio nazionale si è espresso con 122 voti contrari e 67 favorevoli. Al Consiglio degli Stati la proposta è stata respinta da 34 senatori, mentre solo 6 hanno votato in favore.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.