Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

2001: quarto trimestre stagnante

Non è ancora recessione ma poco ci manca

(Keystone)

L'economia svizzera ha registrato una crescita minima negli ultimi mesi del 2001. Il prodotto interno lordo (Pil) è aumentato dello 0,1% rispetto al trimestre precedente.

L'anno scorso nel suo insieme, il Pil reale della Svizzera è progredito in media dell'1,3%, indica il Segretariato di stato dell'economia (seco). Nel 2000, l'economia elvetica aveva fatto segnare una crescita del 3%, il tasso più elevato dal 1991. Per il quarto trimestre 2001, gli economisti prevedevano un calo del Pil reale dello 0,2%. I dati relativi al terzo trimestre sono stati ritoccati verso il basso: da un +0,1% si è passati a una contrazione dello 0,3 %.

Nella prima metà dell'anno, il Pil elvetico è stato trascinato dai consumi dei nuclei famigliari, che hanno segnato un ritmo di crescita superiore al 2,5% (+2,6 nel primo trimestre e +2,7 nel secondo, rispetto ai tre mesi precedenti). La crescita della domanda di consumo dei privati si è in seguito indebolita: è stato rilevato un aumento dell'1,1% nel terzo trimestre e dell'1,3% nel quarto.

Gli investimenti hanno registrato un andamento negativo in tutti e quattro i trimestri del 2001, con una punta massima (-3,2%) tra aprile e giugno. Per il quarto trimestre risulta un -2,5%. Il dato degli ultimi tre mesi dell'anno è negativo malgrado una ripresa del settore delle costruzioni (+1,5%); sul risultato ha pesato la contrazione degli investimenti in macchine e impianti (-5,8%). Quest'ultima flessione deriva principalmente dall'evoluzione delle macchine e degli strumenti di precisione, dei veicoli utilitari e, soprattutto, degli aerei, osserva il seco.

Per l'export di beni e servizi è stato rilevato un quarto trimestre di segno positivo (+1,5 %), dopo due trimestri sfavorevoli. Tra inizio settembre e fine dicembre le esportazioni di merci hanno realizzato un incremento del 2,3%, mentre per i servizi è stato accertato un calo dell'1,4%. Di segno negativo anche le importazioni di beni e servizi negli ultimi tre mesi dell'anno (-3,4%), ma il calo è di entità minore rispetto al terzo (-7,6%) e al secondo trimestre (-8,1%).

swissinfo e agenzie

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.