Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

4,5 miliardi per l'aiuto allo sviluppo

Il Consiglio federale (governo) ha approvato un credito di 4,5 miliardi di franchi su quattro anni in favore dell'aiuto allo sviluppo.

La somma approvata dall'esecutivo federale è di 300 milioni di franchi superiore a quella accettata nel 2003 dal Parlamento: allora il governo aveva chiesto 4,4 miliardi, volendo portare l'aiuto allo 0,4% del prodotto interno lordo entro il 2010.

La consigliera federale Micheline Calmy-Rey non ha comunque voluto aggiungere particolari sul nuovo finanziamento per il periodo 2008-2011. Un'informazione dettagliata sul tema è prevista nei prossimi giorni.

Il credito è destinato ad aiutare i paesi poveri in cui è attiva la Direzione per lo sviluppo e la cooperazione, l'agenzia governativa che a più riprese è stata criticata dal mondo politico per il modo in cui conduce e gestisce i suoi programmi.

Una settimana fa, il Consiglio federale aveva invitato il Parlamento a sbloccare 800 milioni di franchi per la Segreteria di Stato dell'economia, che si occupa invece dell'aiuto in ambito economico e commerciale.


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×