Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Actelion acquista CoTherix per mezzo miliardo

Con 229 ditte attive sul suo territorio, la Svizzera è il paese al mondo con la più alta densità di aziende biotecnologiche.

(Actelion)

Il gruppo biotecnologico svizzero Actelion ha annunciato lunedì l'acquisto della società californiana CoTherix.

Il montante della transazione, che dovrebbe essere completata entro il mese di marzo 2007, è di 420 milioni di dollari (525 milioni di franchi).

CoTherix - indica Actelion in una nota - è presente sul mercato americano in particolare con Ventavis, l'unico trattamento inalatorio omologato negli Stati Uniti per la cura dell'ipertensione arteriosa polmonare.

L'acquisizione per 525 milioni di franchi annunciata dal gruppo biotecnologico basilese, che da lungo tempo collabora con CoTherix, si rivelerà presto fruttuosa: il Ventavis dovrebbe generare nel 2007 una cifra d'affari di 100 milioni di dollari (125 milioni di franchi).

"Ci aspettiamo che la transazione generi immediatamente dei valori sostanziali", conferma nel comunicato l'amministratore delegato (CEO) di Actelion, Jean-Paul Clozel, il quale si attende ad una crescita dell'utile già a partire dal 2008.

Transazione entro marzo 2007

Actelion propone 13,5 dollari per l'azione CoTherix. L'offerta rappresenta un premio del 72% rispetto al corso di chiusura medio dell'ultimo mese.

Il bonus proposto agli azionari è invece del 21% superiore alla quota del titolo CoTherix registrata alla Borsa americana Nasdaq il 17 novembre scorso.

La direzione e il consiglio di amministrazione di CoTherix hanno già accettato di vendere i loro titoli, ciò che corrisponde al 32% del capitale. La società californiana sarà ora l'oggetto di un'offerta pubblica d'acquisto.

Se non interverranno cambiamenti, la transazione sarà finalizzata entro marzo 2007.

Actelion col vento in poppa

Durante i primi nove mesi di quest'anno, Actelion ha visto il suo utile netto aumentare del 70% a 171,8 milioni di franchi.

La cifra d'affari è dal canto suo progredita del 43% a 684,3 milioni di franchi.

Un mese fa, il gruppo ha rivisto verso l'alto le sue previsioni per il 2006. Le vendite complessive dovrebbero attestarsi tra i 930 e i 940 milioni di franchi, contro i circa 900 milioni previsti in precedenza.

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

Nei primi nove mesi del 2006, Actelion ha registrato un utile netto di 171,8 milioni di franchi.
Si tratta di un aumento del 70% rispetto allo stesso periodo del 2005.
Cifra d'affari: 684,3 milioni di franchi (+43%).
Utile per azione: 7,60 franchi (+67%).

Fine della finestrella

In breve

Il gruppo biotecnologico Actelion è stato fondato nel 1997 a Allschwill (Basilea Campagna).

Oggi è presente in 22 paesi.

Il suo prodotto faro, il Tracleer, è utilizzato nella cura all'ipertensione arteriosa polmonare.

Actelion è quotato alla Borsa svizzera.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×