Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Adelboden: nebbia in gigante, Lizeroux in slalom

Il francese Julien Lizeroux si è aggiudicato lo slalom di Adelboden. Lo svizzero Gini fa segnare il sesto tempo e si qualifica per le olimpiadi.

Dopo che sabato la nebbia aveva costretto gli organizzatori ad annullare il gigante, giocando un brutto scherzo agli atleti e ai 32'000 appassionati che avevano raggiunto la stazione sciistica bernese per ammirarli, domenica lo spettacolo è andato in scena come da copione.

Al termine di una seconda manche eccezionale, Julien Lizeroux è salito sul gradino più alto del podio. Ai suoi lati, l'austriaco Marcel Hirscher (secondo) e il croato Ivica Kostelic (terzo).

Anche lo sciatore di Bivio Marc Gini ha dato il meglio di sé sul secondo tracciato riuscendo a risalire dalla 14esima alla sesta posizione. Con questo risultato, Gini stacca il biglietto per le olimpiadi. L'altro svizzero già sicuro di lanciarsi tra i paletti stretti in Canada è Silvan Zurbriggen. Il vallesano – secondo in Alta Badia – ad Adelboden è giunto decimo.

Lo slalom di Adelboden è stato caratterizzato da numerosi abbandoni. Mölgg (Italia), Herbst (Austria) e Ligety (USA) erano tra i favoriti, ma non sono giunti al traguardo. Tra gli svizzeri, Carlo Janka è stato eliminato nel corso della prima manche e Marc Berthod (38esimo) non si è qualificato per la seconda.

Seconda manche mancata per cinque centesimi, e ciò nonostante tanta soddisfazione, per il 18enne vallesano Justin Murisier, alle prese con la sua prima gara in Coppa del mondo.

swissinfo.ch e agenzie

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.