Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Alle urne in sette cantoni

La panoramica dei principali temi in votazione nei quattro angoli del paese.

Tra i temi spiccano quelli nei cantoni di Vaud e di Ginevra. Votazioni sono in programma pure ad Appenzello Esterno, Basilea Città, Sciaffusa, Argovia e Zurigo.

Oltre a pronunciarsi sui due temi federali, il prossimo 27 novembre in sette cantoni i cittadini sono chiamati ad esprimersi su oggetti a carattere locale.

Nel canton Vaud, tra i quattro argomenti sottoposti al voto popolare spicca il referendum contro la creazione di un allevamento di cavie all'Università di Losanna-Dorigny.

Controversia sulle cavie nel canton Vaud

L'infrastruttura, la cui realizzazione è stata approvata dalle autorità cantonali, dovrebbe poter accogliere in un primo tempo 12'500 animali da laboratorio e in una fase successiva fino a 25'000.

Il referendum lanciato contro il credito di 11,57 milioni di franchi ha raccolto oltre 12'000 firme. Gli oppositori considerano il progetto uno sperpero di denaro pubblico. A qualche centinaio di metri dall'Università di Dorigny – sottolineano – il Politecnico federale (EPFL) dispone già di un'allevamento di cavie.

Per il Governo vodese e gli ambienti scientifici la nuova infrastruttura non è però un doppione. La costruzione si iscrive nel quadro del progetto di collaborazione tra l'EPFL e gli atenei di Losanna e Ginevra nel settore delle scienze della vita.

Secondo gli esperti, un'unica struttura centralizzata comporterebbe un rischio sanitario troppo elevato. Sarebbe quindi preferibile creare una rete tra gli allevamenti dei diversi istituti. Se il credito dovesse venir rifiutato, il Governo cantonale ritiene che la collaborazione tra le tre scuole verrebbe compromessa.

Corte dei conti a Ginevra

A Ginevra, i cittadini dovranno pronunciarsi sulla creazione di una Corte dei conti.

Questo nuovo organo indipendente, che costerà da tre a quattro milioni di franchi all'anno, avrà il compito di esaminare i conti dell'amministrazione cantonale.

I tre magistrati che comporranno la Corte decideranno autonomamente su cosa indagare. Eventuali irregolarità saranno segnalate alle autorità competenti, ma la Corte non avrà il potere di sanzionare.

Il progetto – una prima in Svizzera – è sostenuto da tutti i partiti, ad eccezione del Movimento dei cittadini ginevrini e dal Partito radicale. Quest'ultimo teme che la Corte diventi un doppione degli organi di controllo già esistenti.

Prigioni, amministrazione, parchi e caccia

Nel semicantone di Appenzello Esterno, la consultazione concerne un credito di 4,3 milioni per la costruzione di un nuovo carcere giudiziario.

L'attuale struttura non soddisfa più le esigenze della Convenzione sui diritti umani.

A Sciaffusa si voterà sulla riforma dell'amministrazione cantonale. Governo e Parlamento vogliono estendere i principi del cosiddetto «New Public Management» a tutte le 55 sezioni dell'amministrazione pubblica.

Obiettivo della riforma è di rendere i servizi statali più efficienti, grazie a un sistema di gestione imprenditoriale.

L'arte venatoria è invece al centro dei dibattiti nel canton Argovia. Un'iniziativa popolare, che ha raccolto 3'520 firme, chiede il divieto delle battute di caccia.

A Basilea Città, la posta in gioco concerne l'«Elisabethenanlage», un parco nei pressi della stazione che le autorità vorrebbero risistemare. Il progetto prevede una spesa di circa 3,4 milioni di franchi, troppi per il Partito liberale democratico, che ha indetto un referendum.

A Zurigo, infine, il popolo dovrà votare su un credito di 6,15 milioni a favore dei corsi d'integrazione per i giovani stranieri (vedi altri sviluppi).

swissinfo e agenzie

In breve

Votazioni cantonali in programma il 27 novembre:

Vaud:
- credito per la costruzione di un'allevamento di cavie all'Università di Dorigny
- iniziativa popolare "Salvare Lavaux"
- modifica costituzionale per la partecipazione dello Stato nelle società
- modifica costituzionale per l'elezione dei giudici

Ginevra:
- creazione di una Corte dei conti

Appenzello Esterno:
- credito per la costruzione di un nuovo carcere giudiziario

Sciaffusa:
- riforma dell'amministrazione pubblica

Argovia:
- iniziativa per il divieto delle battute di caccia

Basilea Città:
- credito per la risistemazione del parco Elisabethenanlage

Zurigo:
- credito per i corsi d'integrazione per gli stranieri

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×