Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Alloro mondiale per Simon Ammann

Nessun dubbio: è oro vero!

(Keystone)

A Sapporo, in Giappone, Simon Ammann è diventato il secondo svizzero della storia a laurearsi campione mondiale di salto con gli sci.

Cinque anni dopo il suo doppio trionfo olimpico a Salt Lake City, il giovane sangallese si è imposto nel torneo dal grande trampolino valido per i campionati del mondo.

Ammann, che conduceva già dopo il primo salto, ha conquistato la medaglia d'oro finale imponendosi per soli 0.2 punti sul finlandese Olli Harri e sul veterano norvegese Roar Ljoekelsoey, più staccato.

Per la Svizzera si tratta della seconda medaglia d'oro nel salto con gli sci dopo il successo del vodese Marcel Reymonds a Innsbruck (Austria) risalente al lontano 1933.

L'ultima medaglia mondiale datava invece del 1997, quando Sylvain Freiholz aveva conquistato il bronzo a Trondheim (Norvegia).

Successo meritato

Ammann ha costruito il suo nuovo trionfo già nel primo salto che, soprattutto grazie alle note relative allo stile, gli ha garantito un vantaggio di 3.8 punti nei confronti dei suoi rivali più agguerriti.

Nel secondo salto, il 26enne del Toggenburgo ha compiuto un "volo" di 134.5 metri che gli ha permesso di difendere, sul filo del rasoio, il primato nei confronti del sorprendente finlandese Harri, alla sua prima medaglia mondiale.

Considerata la costanza che ha contraddistinto i suoi risultati durante tutta la stagione, Ammann ha meritato il prestigioso alloro conquistato a Sapporo. La lunga fase negativa succeduta alle Olimpiadi di Salt Lake City, dove "Harry Potter" Ammann aveva stupito il mondo imponendosi sia nel torneo dal trampolino normale che in quello dal grande trampolino, sembra ormai essere definitivamente terminata.

Niente da fare per Küttel

Il secondo atleta svizzero con ambizioni da medaglia, Andreas Küttel, ha invece deluso le aspettative raggiungendo soltanto il 19esimo posto finale.

Küttel ha dovuto effettuare entrambi i suoi salti in condizioni difficili a causa del vento e non ha dunque avuto alcuna possibilità di ben figurare.

Da parte sua, il giovane Guido Landert, classificatosi al 40esimo posto, non è riuscito a qualificarsi per la finale.

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

Simon Amman è nato il 25 giugno 1981.
Nel 1997/98 ha cominciato a gareggiare in Coppa del mondo.
218,0 metri il suo record personale (record svizzero), realizzato nel 2002.
Nel 2002 a Salt Lake City aveva conquistato due straordinari allori olimpici.

Fine della finestrella

Classifica finale - grande trampolino

1. Simon Ammann, Svizzera, 266.1 punti ((125-134.5 metri).
2. Harri Olli, Finlandia, 265.9 punti (124-136.5).
3. Roar Ljoekelsoey, Norvegia, 262.9 punti (123-135).
...
19. Andreas Küttel, Svizzera, 211.9 punti (111/122).

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.