Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Aperto il passo del San Gottardo

Molto lavoro per gli spazzaneve, per aprire la strada del passo

(Keystone)

La strada del passo dovrebbe assorbire parte del forte traffico di Pentecoste. Anche le FFS affrontano il lungo weekend con una ventina di treni speciali.

A partire dalle ore 11 di venerdì, il traffico stradale nord-sud si svolge anche lungo la strada del passo, oltre che nella galleria autostradale.
La strada è praticabile normalmente per le automobili e per gli autocarri senza rimorchio fino a 28 tonnellate. E il passo, tempo permettendo, rimarrà aperto giorno e notte fino alla fine della stagione.

In un primo tempo la riapertura della strada, che raggiunge i 2100 metri di altitudine, era prevista per inizio maggio, ma era poi stata posticipata a causa di frane e nevicate. Ora l'apertura, provvidenziale a Pentecoste, permette a chi circola sull'asse nord- sud di scegliere un'alternativa alla galleria autostradale.

Nessun obbligo di transitare dal passo

La misura dovrebbe permettere di assorbire, almeno in parte, il forte afflusso di traffico durante i momenti di punta. Tuttavia, "non si potranno obbligare gli automobilisti a percorrere la strada del passo", come ha confermato a swissinfo il portavoce della polizia stradale di Airolo.

Coloro che non se la sentissero di affrontare la salita, dovranno quindi contare con qualche eventuale sosta in colonna. Infatti, a partire tra venerdì e sabato, è previsto un forte afflusso di traffico da nord, mentre lunedì si dovrebbe assistere al grande rientro.

Treni speciali sull'asse del Gottardo

Per Pentecoste, anche le FFS compiono uno sforzo supplementare, mettendo in circolazione 20 treni speciali, per assorbire l'aumento del traffico passeggeri verso il sud delle Alpi, oltre a quelli già previsti per Expo.02.

La maggior parte di questi convogli supplementari circola sull'asse del San Gottardo: venerdì in direzione di Chiasso e lunedì in direzione della Svizzera tedesca. Ci sono pure due treni speciali da Zurigo a Coira e ritorno, mentre per il traffico internazionale sono a disposizione tre treni supplementari. In totale, si contano 15mila posti a sedere supplementari.

swissinfo

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza