Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Arlecchino svizzero in terra spagnola

Lilo e Manfred Röding nella lora villa sotto il cielo della Pampa

(swissinfo.ch)

Liselotte e Manfred Röding rappresentano il quadretto perfetto della coppia di pensionati sotto il sole della Spagna. E senza i quali "Arlequin" non esisterebbe.

I due zurighesi, infatti, animano da cinque anni un gruppo di teatro per germanofoni, con attori provenienti da tutta la costa.

C'era una volta...la salute di Manfred Röding: gravi disturbi cardiaci hanno spinto il suo medico a consigliargli di cambiare aria e di puntare la rotta verso lidi più caldi. Detto fatto: dal 1996 Lilo e Manfred Röding vivono a Ciudad Quesada, località a soli 50 chilometri da Alicante e a 10 dalla spiaggia.

La cittadina di Ciudad Quesada, creata agli inizi degli anni Ottanta nei dintorni di Rojales, nella Pampa, oggi è letteralmente esplosa con le sue ventimila abitazioni. Vi vivono persone provenienti da diciotto paesi, tra cui moltissimi svizzeri e altrettanti tedeschi. Recentemente superati, in numero, dagli inglesi.

Ad essere soprattutto esplosi negli ultimi anni sono i prezzi dei terreni. All'epoca i Röding, che oggi hanno 67 anni, hanno sborsato per il loro "nido" 70 franchi al metro quadrato. Oggi ce ne vogliono quasi dieci volti tanto: 600 al metro quadro.

Sotto le palme e la luce del sole

La casa dei Röding è costruita su due piani ed è la combinazione, nella sua concezione di casa unifamiliare, di diversi tipi di abitazioni. Nel giardino non poteva mancare la piscina, circondata da palme lussureggianti. Poco oltre, l'agave completa il decoro.

Insomma tutto è clinicamente perfetto: casa luminosa, piscina blu, erba verde. Tutto sembra quadrare per rispettare il cliché della coppia di pensionati che passa il tempo a prendersi cura della propria tenuta. Ebbene non è così.

Ritorno ai vecchi amori

Sulla Costa Blanca Lilo Röding ha riscoperto un vecchio amore: il Teatro. "Qui in Spagna l'offerta culturale – spiega la donna – è davvero grandiosa: teatro, opera, concerti. Ma, questo è il punto, tutto in castigliano". Per Lilo nessun problema, visto che se la cava molto bene con la lingua.

Ma per la maggior parte dei residenti provenienti da Germania e Svizzera non è così. Ecco dunque l'idea, cinque anni fa, di creare una compagnia teatrale per germanofoni; "Arlequin", questo il suo nome, conta nove attori e attrici dilettanti.

E fu subito un successone. Alla prima esibizione, quattro anni fa, nel teatro della vicina località di Rojales, ad assistere allo spettacolo c'erano infatti 800 spettatori. Sull'onda del successo Lilo ha così deciso di organizzare ogni anno, tra Carnevale e Pasqua, una piccola tournée da un capo all'altro della Costa Blanca.

Ogni successo, si sa, ha un prezzo. Anche per Lilo Röding. Un giorno sull'area di sosta dell'autostrada tra Barcellona e Valencia un gruppo di tedeschi, che l'aveva riconosciuta, le chiese. "Quando vi esibite di nuovo?" Un episodio che mi racconta con un sorriso di compiacenza appena abbozzato.

Cuore di nonna... quanta nostalgia

In Svizzera sono rimasti solo pochi amici della coppia Röding. Ma il contatto con le figlie è eccellente. Praticamente ogni settimana si scrivono via posta elettronica o si sentono al telefono.

Ma da quando il primo nipotino si è affacciato al mondo, per Lilo Röding la nostalgia di casa cresce. Cuore di nonna...non mente. Lilo non vuole per nulla al mondo mancare le prime parole, i primi passi del nipotino. Non vuole essere in nessun caso una straniera.

E ora che diventerà nonna per la seconda volta, nel mese di febbraio del prossimo anno, scalpita e freme: tornerà in Svizzera più spesso, ogni due mesi. E lo sguardo di suo marito tradisce tuttavia una tiepido entusiasmo.

swissinfo, Renat Künzi, Ciudad Quesada
(traduzione e adattamento dal tedesco Françoise Gehring)

Fatti e cifre

Secondo i dati del 2004 vivono ufficialmente in Spagna 21 mila 500 svizzeri: circa 7 mila 500 a Madrid e circa 4 mila 800 sulla Costa Blanca
I primi svizzeri giunsero sulla costa spagnola alla fine degli anni Settanta
La zona, per il tipo di popolazione che la abita, è soprannominata anche "Costa Geriatrica"
Sono circa 18 i paesi di provenienza dei "nuovi" residenti

Fine della finestrella

In breve

In Svizzera i coniugi Röding lavoravano entrambi nel settore metallurgico, prima che Manfred perdesse il lavoro.

Per ragioni finanziarie in patria non avrebbero mai potuto costruirsi una casa come quella realizzata sotto il cielo della Pampa.

In Spagna vivono con la rendita AVS; il piccolo bottino del Secondo pilastro è stato infatti investito nella casa.

Sono assicurati, per la malattia, presso un'assicurazione privata spagnola, che consente loro il ricovero in un ospedale privato.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza