Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

ARTE: Bhutan - Arte sacra dall'Himalaya



I monaci che vegliano sulla mostra durante il rito di venerazione (swissinfo)

I monaci che vegliano sulla mostra durante il rito di venerazione (swissinfo)

(swissinfo.ch)

Zurigo, fino al 17 ottobre 2010

Il buddismo tantrico del Buthan e le opere d'arte a cui ha dato origine tra l'VIII e il XIX secolo sono al centro di una suggestiva e singolare esposizione in corso al Museo Rietberg di Zurigo.

Situato nel versante sud dell'imponente catena montuosa dell'Himalaya il reame del Bhutan – che ha all'incirca la stessa superficie della Svizzera ma una popolazione 10 volte inferiore – condivide molti aspetti culturali con il Tibet, tra cui la religione.

Il buddhismo occupa un posto estremamente rilevante in questo paese ed è profondamente ancorato in ogni forma ed espressione della cultura – dalla musica, all'arte, alla danza fino alla medicina – oltre che nella vita quotidiana di tutti i suoi abitanti.

Organizzata dall'Accademia delle Arti di Honolulu e dal Dipartimento della cultura del ministero degli interni del Bhutan, l'esposizione propone 117 opere d'arte religiosa provenienti dai monasteri e templi del paese.

Completano la mostra proiezione di filmati inediti consacrati alle danze buddhiste rituali (cham) compiute dai monaci durante feste particolari e da due documentari, uno sul giro mensile di un postino (5 giorni a piedi fino alla frontiera settentrionale), l'altro sul tragitto giornaliero verso la scuola di un ragazzino di 10 anni (2 ore e 30 andata e ritorno).

swissinfo.ch


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza