Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Assistenza e abusi, critiche smentite

Nuovi elementi nella bufera che ha travolto il dicastero opere sociali della città di Zurigo: un'indagine appena conclusa smentisce i gravi rimproveri.

I due esperti incaricati dal municipio cittadino per fare chiarezza sui presunti abusi nell'uso del denaro dell'assistenza sociale, hanno esaminato i 473 incarti controllati fra il 2006 e il 2007 dalle due dipendenti licenziate.

Le ex collaboratrici avevano posto obiezioni su 313 di questi casi, mentre gli esperti esterni sono arrivati alla conclusione che soltanto in 12 casi si può parlare di "carenze con una rilevanza finanziaria".

Gli esperti - l'ex direttore dell'Ufficio federale del personale Peter Hablützel e l'ex "mister asilo" della Confederazione Peter Arbenz - hanno inoltre calcolato il "danno finanziario effettivo" rappresenta lo 0,1% di tutti i contributi pagati per i 473 casi in esame.

La vicenda ha inferto un duro colpo alla municipale dei Verdi Monika Stocker, che ha annunciato le sue dimissioni per la fine di giugno.


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×