Un difetto tecnico ha causato ieri l'arresto improvviso della funicolare del Niesen, nell'Oberland bernese. Circa 300 persone hanno dovuto essere evacuate dalla celebre montagna a forma di piramide, 30 delle quali in elicottero.

I turisti sono stati fatti scendere dalla cima alla stazione intermedia di Schwandegg, a 1668 metri di quota. Hanno poi dovuto camminare in gruppo per una ventina di minuti e sono quindi tornati a valle a bordo di alcuni minibus.

Una trentina di persone, che non erano in grado di affrontare il percorso, sono state trasportate direttamente alla stazione di partenza di Mülenen con un elicottero della Rega. L'operazione è stata completata verso le 18:00 e tutti i passeggeri sono tornati a valle in buona salute, annuncia la Niesenbahn. Domani, riparato il guasto, l'impianto sarà di nuovo in funzione.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.