Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Bonus miliardari ai managers di Credit Suisse

I dirigenti della banca riceveranno, oltre ai bonus regolari, bonus risultanti da un programma a lungo termine e versati sottoforma di azioni il cui valore al corso attuale è di circa 3 miliardi di franchi.

Il CEO della banca Brady Dougan riceverà 1,3 milioni di azioni per un valore di 70,9 milioni. Anche altri 400 quadri della banca si vedranno gonfiare i bonus.

ll programma di remunerazione era stato lanciato nel 2005, in un momento in cui il Credit Suisse non stava attraversando un momento felice e perseguiva l’obbiettivo di tenersi stretti i dirigenti. Nel 2005, i banchieri avevano ricevuto una parte dei bonus sotto forma di opzioni da convertire in un secondo tempo sulla base della performance messa a segno dall'istituto sul lungo periodo.

I bonus per il 2004 si aggiungono a quelli resi noti la settimana scorsa al momento della pubblicazione del resoconto del 2009, ha comunicato mercoledì il grande istituto bancario svizzero.

Globalmente, il CS ha concesso per il 2009 bonus per 6,9 miliardi di franchi, parte dei quali verranno versati più tardi in base alle prestazioni sul lungo periodo della banca. La direzione della banca si è concessa per il 2009 remunerazioni pari a 150 milioni, di cui oltre 132 milioni sotto forma di bonus. Guida la classifica dei meglio pagati Brady Dougan, che accanto al salario base di 1,25 milioni, ha incassato un mega-bonus di 17,9 milioni.

swissinfo.ch e agenzie


Link

×