Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Burkhalter in Ucraina: visita ospedale a Mariupol.

KEYSTONE/ANTHONY ANEX

(sda-ats)

Il consigliere federale Didier Burkhalter si è recato oggi in Ucraina per una visita di due giorni. L'inizio del viaggio è stato segnato dalla consegna di materiale medico all'ospedale principale della città di Mariupol, nel sud-est del Paese.

La Svizzera intende contribuire al miglioramento delle cure fornite in questa struttura, in particolare per quanto riguarda l'assistenza ambulatoriale e la maternità, informa un comunicato odierno del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

Inoltre, il capo del DFAE ha assistito alla partenza di un trasporto umanitario svizzero a destinazione della regione di conflitto, composto da 85 camion. Si tratta della sesta operazione umanitaria degli ultimi due anni. Fornirà materiale medico a strutture sanitarie della regione e prodotti chimici per l'impianto idrico "Vodadonbasa", in cui avviene la depurazione dell'acqua per circa 4 milioni di abitanti del Donbass.

La particolarità dell'aiuto umanitario svizzero consiste nel fornire aiuti da entrambi i lati della "linea di contatto" tra le truppe di Kiev e i miliziani separatisti, sottolinea il DFAE.

Nel 2014 separatisti filo russi hanno preso il controllo dell'est dell'Ucraina. Secondo l'Organizzazione delle nazioni unite (Onu) dall'inizio del conflitto hanno perso la vita quasi 10'000 persone. Nonostante un accordo per un cessate il fuoco tra il governo e i ribelli i combattimenti non si sono fermati completamente e si sono recentemente intensificati. A fine maggio l'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) ha contato giornalmente oltre 1200 violazioni della tregua sul fronte lungo quasi 500 chilometri.

Burkhalter ha infine incontrato Alexander Hug, capo supplente della missione speciale di monitoraggio dell'OSCE (Special Monitoring Mission, SMM) in Ucraina, e altri membri della SMM. Il consigliere federale ha esortato le parti in conflitto a consentire alla SMM di continuare a esercitare il proprio mandato e di garantire la sicurezza dei membri della missione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS