Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Calcio: Svizzera deludente contro l'Uruguay

Mercoledì sera, la squadra nazionale è stata superata a San Gallo dall'Uruguay per 1 a 3. La selezione svizzera era priva di diversi titolari, ma dovrà comunque migliorare di molto per evitare un'umiliazione in Sudafrica, osserva la stampa elvetica.

I giocatori rossocrociati hanno aperto le marcature al 29esimo, grazie ad un calcio di rigore messo a segno da Gökhan Inler. Incapaci di costruire un gioco di squadra offensivo, gli uomini di Ottmar Hitzfeld si sono però fatti rimontare già nel primo tempo dall'Uruguay, che ha pareggiato con una rete di Forlan. Nella ripresa la qualità del gioco degli svizzeri non è migliorata: ne ha così potuto approfittare la stabile selezione sudamericana, che è passata in vantaggio al 49esimo con Suarez e ha chiuso il risultato all'87esimo con un tiro di Cavani.

"Sono naturalmente deluso per il fatto che abbiamo perso", ha detto Hitzfeld al termine dell'incontro. "Abbiamo commesso troppi errori e siamo riusciti a renderci pericolosi soltanto verso al fine della partita". A detta dell'allenatore elvetico, l'incontro è stato comunque utile per testare le prestazioni di alcuni nuovi giocatori – tra cui Chiumento, Rossini e Shaqiri – e permettere alla squadra di confrontarsi con la rapidità di gioco praticata a livello internazionale.

La prestazione degli svizzeri non è stata chiaramente apprezzata dalla stampa. "La sola notizia positiva che esce da questa partita è che mancano ancora più di tre mesi prima dell'inizio dei campionati del mondo", sottolinea ad esempio la Berner Zeitung. "Gli svizzeri hanno giocato male e perso in modo indiscutibile. Ma perlomeno avranno imparato cosa rimane da migliorare", annota il Tages Anzeiger, secondo il quale la nazionale non potrà mai raggiungere gli ottavi di finale in Sudafrica, giocando in questo modo.

"È la prima volta nell'era di Ottmar Hitzfeld che la Svizzera perde due partite di seguito", rileva la Basler Zeitung. "Ma la cosa non è nuova: basta l'assenza di un paio di titolari per far scadere la qualità del gioco della selezione elvetica". Per 24 Heures, "Questo confronto avrebbe dovuto mostrare delle soluzioni di ricambio e apporta invece molte inquietudini" ai rossocrociati in vista del grande appuntamento in Sudafrica.

swissinfo.ch


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.