Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Christo e Jeanne-Claude, una vita per l'arte

I progetti di Christo per "The Gates" a Central Park, New York

(swissinfo.ch)

A partire dagli anni Sessanta lavorano insieme nell'ideazione e nella realizzazione di opere che escono dagli spazi tradizionali della produzione artistica.

Insieme danno vita ad un perfetto sodalizio che li porta ad intervenire nell'ambiente urbano e rurale e a trasformare l'oggetto, l'edificio o il paesaggio, temporaneamente.

Ecco una parziale cronologia della vita e del lavoro di Chiesto e Jeanne-Claude.

1935: Christo Javacheff nasce a Gabrovo in Bulgaria il 13 giugno da una famiglia di origini imprenditoriali; Jeanne-Claude Denat de Guillebon nasce a Casablanca il 13 giugno da una famiglia francese di tradizione militare.
1952: Jeanne-Claude si laurea in latino e filosofia all'università di Tunisi.
1953-56: Christo completa gli studi all'Accademia di Belle Arti di Sofia.
1956: Soggiorna a Praga per sei mesi.
1957: Christo completa un semestre di studio all'Accademia di Belle Arti di Vienna.
1958:Si trasferisce a Parigi dove incontra Jeanne-Claude. Packages e Wrapped Objects. Primi pacchi e oggetti impacchettati.
1960: Nascita del loro figlio, Cyril, l'11 maggio.
1961:Projet d'un édifice public empaqueté. Primo progetto di impacchettamento di un edificio pubblico. Stacked Oil Barrels e Dockside Packages al porto di Colonia. Prima collaborazione di Christo e Jeanne-Claude.
1964: Christo e Jeanne-Claude si trasferiscono a New York.
Store Fronts e Show Windows. Realizzazione di facciate di negozi e vetrine.
1968: Wrapped Fountain e Wrapped Medieval Tower a Spoleto. Impacchettamento di una fontana storica e di un'antica torre medioevale in occasione del Festival dei Due Mondi. Wrapped Kunsthalle Berne. Impacchettamento di un edificio pubblico.
1970: Monument to Vittorio Emanuele, Piazza del Duomo; Monument to Leonardo da Vinci, Piazza della Scala. Drappeggio degli omonimi monumenti a Milano.
1972: Valley Curtain, Grand Hogback, Rifle, Colorado, 1970-72. Progetto realizzato su un fronte largo da 381 a 417 metri e alto da 56 a 111 metri con l'impiego di 12.780 metri quadrati di nylon poliammidico, di quasi 50 tonnellate di cavi in acciaio e 784 tonnellate di cemento.
1983: Surrounded Islands, Biscayne Bay, Greater Miami, Florida, 1980-83. 603.850 metri quadrati di tessuto rosa galleggiante, in polipropilene intrecciato, a circondare undici isole nella baia di Miami.
1984: Wrapped Floors and Stairways and Covered Windows, presso l'Architekturmuseum di Basilea, Svizzera. Drappeggio del pavimento, delle scale e delle finestre del museo di architettura.
1985:The Pont Neuf Wrapped, Paris, 1975-85. Drappeggio del più antico ed unico doppio ponte sulla Senna, realizzato con 40.876 metri quadrati di poliammide intrecciato color champagne e 13 km di funi.
1991: The Umbrellas, Japan-USA, 1984-91. 1340 ombrelloni blu a Ibaraki, Giappone e 1760 ombrelloni gialli in California, USA. Ogni ombrellone alto 6 metri e con un diametro di 8,7 metri.
2005: The Gates, Central Park, New York City, 1979-2005. Installazione di 7503 portali, alti 4,87 metri e con una base variabile fra 1,68 e 5,48 metri, adattata alle venticinque diverse larghezze dei sentieri, su un percorso complessivo di 37 chilometri.

swissinfo

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza