Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Ciba SC ha ridotto drasticamente la sua perdita nel 2006

Armin Meyer cederà a fine 2007 la carica di Ceo di Ciba a Brendan Cummins

(Keystone)

Il gruppo basilese di specialità chimiche, sempre alle prese con la sua ristrutturazione, ha registrato nel 2006 una perdita di 41 milioni di franchi, contro i – 256 milioni del 2005.

Nuove misure di riduzione dei costi sono state annunciate dal numero uno di Ciba Armin Meyer, il quale abbandonerà la sua doppia carica.

Ciba Specialità Chimiche ha concluso il 2006 nelle cifre rosse: il gruppo basilese - che sta portando avanti la sua ristrutturazione lanciata nel 2004 - ha infatti accusato una perdita di 41 milioni di franchi. L'anno precedente, il deficit aveva raggiunto i 256 milioni, ha indicato il gruppo in un comunicato.

«Abbiamo effettuato ulteriori progressi nel 2006», ha scritto in una nota il Ceo e presidente del Consiglio di amministrazione Armin Meyer, riferendosi alla crescita delle vendite e dei mezzi disponibili (free cash flow).

«Accanto a ciò abbiamo completato alcune tappe strategiche principali», ha aggiunto.

Effetti positivi della ristrutturazione

L'anno scorso, l'utile operativo Ebit è progredito del 5% a 531 milioni di franchi. In crescita anche il fatturato nei tre settori di attività, salito in totale del 5% a 6,4 miliardi di franchi. In valute locali, l'aumento si attesta al 4%.

Il progresso - superiore alle aspettative degli analisti - è dovuto in particolare alla crescita dei mercati asiatici, soprattutto quello cinese ed indiano. Più moderata invece la progressione in Europa, stabile quella in America.

La ristrutturazione in corso ha effetti positivi, ritiene la multinazionale basilese. Il programma lanciato nel 2004 ha già permesso di risparmiare 95 milioni di franchi di cui 60 milioni nel 2006.

Crescita anche per il 2007

La direzione proporrà all'assemblea il versamento di un dividendo invariato pari a 3 franchi per azione.

Per il 2007 l'impresa si aspetta una crescita del volume d'affari superiore a quella dell'anno scorso. Il margine operativo dovrebbe aumentare dell'1%.

«Ci concentreremo su tre attività principali - Plastic Additives, Coating Effects e Water & Paper Treatment - rimodellando la società non solo dal punto di vista geografica, ma anche rafforzando il marketing e le vendite, l'innovazione, la produzione e le strutture amministrative», ha precisato Meyer.

Tra le novità dell'anno in corso, la rinuncia del doppio mandato da parte di Meyer a fine 2007, una decisione chiesta da alcuni azionisti già da anni.

Dal 1. gennaio 2008, la carica di Ceo (presidente del Direttorio) sarà affidata a Brendan Cummins, 56 anni, attualmente responsabile della gestione operativa.

swissinfo e agenzie

In breve

La Ciba Specialità Chimiche è una delle tre aziende nate dalla fusione, avvenuta nel 1996, di Ciba-Geigy e Sandoz. Le altre sono Novartis (prodotti farmaceutici) e Syngenta (prodotti per l'agricoltura).

Il gruppo fabbrica in particolare sostanze che servono a proteggere e a migliorare i prodotti realizzati dall'industria della plastica, dell'automobile, dell'edilizia...

La Ciba SC dispone di 69 siti industriali in 22 paesi e 15 centri di ricerca in 12 Stati.

Con sede a Basilea, Ciba SC impiegava al termine del 2006 14'130 persone nel mondo (4'500 in meno rispetto a fine 2005).

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.