Navigation

Cipro riapre al turismo, ma per svizzeri servirà test

Spiagge di Cipro, arriviamo! KEYSTONE/EPA/KATIA CHRISTODOULOU sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 27 maggio 2020 - 16:00
(Keystone-ATS)

Cipro riapre al turismo: dal 20 giugno i viaggiatori provenienti da 19 Stati potranno arrivare sull'isola senza essere sottoposti all'obbligo di quarantena. Gli Svizzeri dovranno però certificare di essersi sottoposti a un test del coronavirus.

Oltre ai cittadini elvetici dovranno presentare un documento speciale anche i turisti provenienti da Repubblica Ceca, Polonia, Romania, Croazia ed Estonia. Non sarà invece richiesto il test a chi giunge da Germania, Austria, Malta, Grecia, Israele, Bulgaria, Finlandia, Slovacchia, Slovenia, Slovenia, Lituania, Norvegia, Danimarca e Ungheria.

"Le liste dei Paesi saranno costantemente aggiornate a seconda dell'evoluzione nei vari stati", ha spiegato oggi alla televisione statale RIK il viceministro Savvas Perdios, responsabile del turismo. Queste concerne in particolare due nazioni da cui provengono molti viaggiatori, Regno Unito e Russia: al momento per i cittadini di questi due Paesi - come pure ad esempio per italiani, francesi e spagnoli - l'isola rimane chiusa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.