Tredici manifestanti ambientalisti hanno bloccato stamattina temporaneamente la Borsa di Londra, incollandosi all'ingresso, nella decima e ultima giornata della protesta organizzata del movimento Extinction Rebellion per lanciare l'allarme sui cambiamenti climatici.

Il raduno principale è a Marble Arch, ma le azioni più forti si concentrano oggi nella City, inclusa la stazione di Canary Wharf (overground). Di fronte alla Borsa non sono mancati slogan sulle responsabilità del mondo finanziario per "l'emergenza clima": da "Dite la verità" a "Il denaro non si può mangiare".

Finora, nei 10 giorni di protesta, la polizia ha arrestato oltre 1000 dimostranti per resistenza o blocco del traffico e dei trasporti pubblici, incriminandone una settantina.

Fra i sostenitori del movimento, vi sono ricercatori e celebrità come l'attrice Emma Thompson che proprio in queste ore è volata da Los Angeles a Londra per partecipare a questa giornata finale, ma nel contempo ha riconosciuto la necessità di viaggiare meno in aereo per ridurre l'inquinamento.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.