Cola a picco la fiducia dei consumatori

Il perdurare della crisi incrina fortemente la fiducia dei consumatori in Svizzera. In aprile è scesa al più basso livello dal 2003. Ancora peggio va la valutazione della sicurezza del lavoro.

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 maggio 2009 - 11:09

L'indice della fiducia dei consumatori in aprile è slittato a -38 punti, ossia 15 in meno di gennaio quando era a quota -23. In una nota pubblicata oggi, la Segreteria di Stato dell'economia (SECO) imputa il deterioramento alla valutazione più pessimista dell'evoluzione economica degli ultimi 12 mesi e alle aspettative meno favorevoli riguardo all'evoluzione del budget delle economie domestiche.

Calcolato trimestralmente dalla SECO, l'indice è basato su un campione di circa 1'100 economie domestiche. Dall'indagine emerge d'altra parte un grande pessimismo riguardo all'occupazione. L'indice della fiducia per la sicurezza dei posti di lavoro è letteralmente crollato da -99 punti in gennaio a -127 punti in aprile.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo