Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Crans-Montana, la vetrina del golf svizzero

Per giocare a golf ci vuole tempo e denaro

(Keystone)

La stazione sciistica vallesana organizza ogni anno uno degli appuntamenti sportivi più importanti della Svizzera.

Promosso Mecca del golf per quattro giorni, il percorso di Plan-Bramois si snoda davanti agli occhi del mondo fino a domenica.

Tiger Woods non ci sarà. Il budget, già alto, di 7,5 milioni di franchi svizzeri non permette agli organizzatori di far venire in Vallese la star delle star del golf mondiale.

Il pur allettante montante premi di 2'300'000 franchi, dei quali 370'000 per il vincitore, è ben al di sotto dei tre milioni richiesti dall'americano per farsi ammirare.

Un livello di competizione alto

Le star della pallina bianca non mancano fra i 150 giocatori professionisti e i 6 dilettanti pronti per affrontare il percorso di 6'239 metri del Golf-Club di Crans-sur-Sierre.

I due sudafricani Ernie Els (recente vincitore del British Open) e Retief Goosen, terzo e quarto nella gerarchia mondiale, o il danese Thomas Björn, che si è imposto domenica in Germania, daranno lustro alla manifestazione vallesana.

In passato erano i Craig Stalder, Nick Faldo o Severiano Ballesteros. Nuovamente presente quest'anno, lo spagnolo ha partecipato, come architetto, alla modernizzazione completa del percorso che ora porta il suo nome.

Oltre 40'000 spettatori

Dalla fine degli anni ottanta l'open svizzero, creato nel lontano 1939, è diventato una tappa inevitabile del circuito europeo. Grazie soprattutto alla professionalità delle strutture quadro.

Oggi, un villaggio di sponsor, una tribuna principale e altre installazioni provvisorie accolgono un pubblico numeroso, invitati di prestigio e giornalisti provenienti da tutto il mondo.

Per quattro giorni più di 40'000 septtatori si alterneranno lungo le 18 buche del percorso. Golf Channel (negli Stati Uniti e in Asia), Ski Sport (in Inghilterra), DSF (Germania) e la SSR ritrasmetteranno alcune ore in diretta.

Dai 12 ai 15 milioni di introiti

"Questo torneo è una benedizione per la nostra stazione", dice a swissinfo Walter Loser, direttore di Crans-Montana Turismo. "Difficile quantificare la mediatizzazione", ma secondo una ricerca effettuata alcuni anni fa dall'Università di Losanna, le ricadute economiche per la località si aggirano sui 12, 15 milioni di franchi".

Conosciuto e riconosciuto, il Master europeo di Crans-Montana è una vetrina ideale per il golf in Svizzera. Anche se la competizione sembra ormai aver raggiunto un certo limite di sviluppo.

L'arrivo, l'anno scorso, di un nuovo sponsor principale, assicura comunque l'esistenza e il successo della manifestazione perlomeno fino al 2005.

Decisamente, a Crans-Montana la pallina bianca non finisce di rimbalzare.....

swissinfo, Mathias Froidevaux, Crans-Montana

Fatti e cifre

4 giorni di competizioni
150 giocatori professionisti
6 giocatori dilettanti
percorso di 18 buche, lungo 6'239 metri
budget: 7,5 milioni
prize monney: 2,3 milioni, dei quali 370'000 per il vincitore
40'000-50'000 spettatori
ricadute economiche per la stazione: da 12 a 15 milioni di franchi uc

Fine della finestrella

In breve

Sempre più svizzeri giocano a golf, grazie anche all'impegno di grandi distributori come la Migros, che hanno reso accessibili i campi da golf al grande pubblico.

A Crans-Montana si svolgono gli Open di golf, con la partecipazione di sportivi e spettatori di primo piano. Per la località vallesana è un'occasione per trarne anche benefici economici.

Fine della finestrella

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.