Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Credit Suisse sopprime 500 posti

Il taglio di 500 posti di lavoro consentirà al Credit Suisse di risparmiare circa 100 milioni di franchi

Il secondo gruppo bancario elvetico reagisce agli utili in calo e alla pressione della borsa. La ristrutturazione prevede il taglio di 500 posti.

Il Credit Suisse Group (CSG) ha annunciato mercoledì mattina la soppressione, entro la fine del prossimo anno, di 500 posti di lavoro supplementari nella divisione Financial Services. Tale misura si aggiunge alla cancellazione di 700-800 impieghi già annunciata lo scorso agosto.

Migliorare la redditività

Questa nuova ondata di tagli toccherà in particolare le funzioni di assistenza, indica il CSG in una nota. La banca conta comunque di sfruttare al massimo le partenze spontanee. La misura permetterà di risparmiare circa 100 milioni di franchi, che si aggiungono ai 600-650 milioni di economie già previsti in precedenza. Attualmente Credit Suisse Financial Services impiega in Svizzera circa 25 000 persone, ha indicato all'ats il portavoce Andreas Hildenbrand.

Concretamente il CSG intende definire meglio l'orientamento futuro degli affari con la clientela privata in Svizzera, delineando più precisamente le sezioni Retail Banking (traffico pagamenti, risparmi, investimenti, previdenza e finanziamenti) e Private Banking (pianificazione finanziaria globale).

Evitare i doppioni

In passato infatti succedeva che - nel settore della clentela privata con un patrimonio tra i 200 000 e i 500 000 franchi - Credit Suisse e Credit Suisse Private Banking si occupassero degli stessi clienti. In una prima tappa della ristrutturazione le sezioni Retail Banking e Private Banking sono state riunite, all'inizio del 2002, nella stessa struttura: Credit Suisse Financial Services. Ciò ha permesso di avere una visione più chiara e di eliminare eventuali doppioni.

Oggi è stata annunciata la seconda tappa, che entrerà in vigore a fine 2002 e che prevede l'adeguamento dell'organizzazione interna alla nuova struttura. Per assicurare una collaborazione ottimale tra Retail Banking e Private Banking verranno armonizzate le strutture regionali e organizzative. Gli specialisti saranno raggruppati in centri di competenza regionali. Con questo passo ulteriore si conclude il riorientamento di Credit Suisse Financial Services, si legge nel comunicato.

swissinfo e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza