Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Crescono le importazioni illegali di farmaci

Nel 2008 i doganieri svizzeri hanno effettuato 687 sequestri di medicinali vietati, più del doppio rispetto all'anno precedente. In calo invece la droga confiscata.

Il contrabbando riguarda in particolare prodotti anabolizzanti, sostanze dopanti e pillole dimagranti vietate in Svizzera, ha indicato giovedì l'Amministrazione federale delle dogane, presentando le cifre del 2008. Nel 2007 i casi erano stati 366.

Per quanto concerne i prodotti alimentari, sono state sequestrate 175 tonnellate, contro 210 l'anno precedente. A venir contrabbandate sono soprattutto frutta, verdura, cereali, carne e farina.

I doganieri hanno inoltre confiscato 217 chili di cannabis (777 nel 2007), 19 di eroina (199), 145 di cocaina (217), 529 di khat (1,4 tonnellate) e 12'386 pillole di LSD e ecstasy (81'000).

Le inchieste per contrabbando organizzato sono state l'anno scorso 7000 ed interessano in particolare casi di evasione dell'IVA.

L'Amministrazione federale delle dogane ha registrato entrate per 23,7 miliardi di franchi, un risultato record che supera di 70'000 franchi quello del 2007.


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×